Link Home page Docticare
 

 

Cerca
 

Log in    

     
 
 

 
 

 
 

 
 

 
     
     
 
 

 
 

 
     
     
 
 

 
     
     
 
 

 
 

 
     
Home
Info salute    Prendersi cura di sé    Benessere    Bellezza    Unghie perfette

Versione stampabile A A A
tutte le rubriche

 

Unghie perfette

01/04/2010   Autori e fonti Voti 0 Commenti
 

 

Le mani e le unghie sono il biglietto da visita di ogni donna e attirano lo sguardo di tutti. 22 consigli per curare le unghie e laccarle alla perfezione

 


 

1. Limare le unghie fragili
Se avete unghie fragili e che tendono a spezzarsi, utilizzate lime realizzate con foglie di tabacco (che resistono però solo per due manicure).
2. Lime adatte
Non dovreste utilizzare lime con superfici metalliche intagliate, perché l'unghia viene lavorata più del dovuto e potrebbe scheggiarsi.
3. Unghie larghe
Le unghie larghe possono essere rese più affusolate se vengono limate dando loro la forma di un ovale appuntito.
4. Curare il letto ungueale
Spalmare regolarmente olio o creme per unghie con movimenti circolari attorno al letto ungueale per rendere la pelle più morbida ed elastica.
5. Curare le cuticole
Con un bastoncino di legno avvolto nell'ovatta o con qualcosa di simile spingete delicatamente la pelle in eccesso verso l'interno. Se tagliate, le cuticole potrebbero infiammarsi o causare piccole escoriazioni. La cuticola protegge l'unghia e il letto ungueale dai batteri e dallo sporco.
6. Non usare le forbici!
Non tagliate le unghie con le forbici perché potrebbero scheggiarsi o rompersi: usate un tagliaunghie o una tronchesina.
7. Smalto
Lo smalto protegge dalla secchezza e dai detergenti e non provoca danni. Le unghie sono formate da uno strato cheratinoso fisso che ne impedisce la traspirazione. Quando si stende lo smalto si dovrebbe lasciare un po' di spazio tra l'unghia e la cuticola per non ostacolare il processo di cheratizzazione.
8. Rimuovere lo smalto
Rimuovere lo smalto iniziando sempre dal letto ungueale e finendo all'estremità dell'unghia, mai viceversa, altrimenti i residui di smalto possono rimanere sotto la pelle.
9. Preparare le unghie
Prima di laccare le unghie sgrassarle, altrimenti lo smalto non regge. Ideali sono i solventi o l'alcool.
10. Unghie striate
Per eliminare striature e ondulazioni dalle unghie delle mani e uniformare anche quelle dei piedi, possono essere utilizzati i cosidetti ridge filler, o livellanti, sostanze molto resistenti che induriscono l'unghia.
11. Prima applicazione
Prima di stendere lo smalto applicare una base per eliminare le irregolarità e uniformare l'unghia. Lo smalto tiene meglio e l'unghia non ingiallisce.
12. Iniziare dal pollice
Stendere lo smalto partendo dal pollice che, essendo il dito più grande, richiede più tempo per asciugarsi.
13. Conservare lo smalto
Pulire e chiudere bene il flacone dopo l'uso così da impedire ai solventi di fuoriuscire. Evitare di conservare lo smalto nel frigo: uno smalto freddo risulta infatti troppo denso da applicare, asciuga male e si sfalda subito.
14. Smalto denso
Se lo smalto diventa denso può essere reso fluido con appositi diluenti o uno smalto trasparente protettivo. Si sconsiglia l'uso di acetone, che danneggia la struttura dello smalto.
15. Smalto senza sbavature
Passare sotto acqua calda corrente il flacone sporco di smalto: in questo modo si chiuderà più facilmente. Per evitare sbavature di smalto attorno alla chiusura è preferibile pulire il flacone con un levasmalto dopo ogni applicazione.
16. Per chi ha sempre fretta
Gli smalti attualmente in commercio impiegano al massimo 10 minuti per asciugarsi, ma chi non ha proprio tempo può acquistare gli smalti che si asciugano in 60 secondi (e, però, durano solo 2 giorni...).
17. Asciugatura rapida
Non soffiare sulle unghie per far asciugare lo smalto, perché l'umidità lo ammorbidisce. Per fare asciugare più velocemente usate degli spray asciugasmalto (che però fissano solo l'ultima applicazione) e, per un'asciugatura ancora più rapida, usate gli spray al silicone su ogni strato, che rendono le unghie più lucide.
18. Applicazione perfetta
Prima di stendere lo smalto, evitate di fare lunghi bagni perché l'unghia, a contatto con l'acqua, si gonfia e si riduce quando lo smalto si asciuga. In seguito lo smalto si sfalda.
19. Unghie dure
Chi ha unghie dure dovrebbe applicare lo smalto solo sulla parte esterna dell'unghia e non su tutta la superficie, così da ammorbidirne la parte posteriore.
20. Unghie sottili
Le unghie larghe sembrano più sottili se si stende lo smalto lasciando scoperto il bordo interno.
21. Unghie più affusolate
Le unghie grandi e larghe sembreranno più affusolate se si usano smalti non troppo chiari.
22. Unghie più larghe
Sulle unghie piccole e sottili lo smalto va applicato coprendo per intero la superfice dell'unghia ed evitando colori scuri.

 

Autore: Medwell Internet Services GmbH

 



 

 
Vota e commenta (commento per utenti registrati)
 
 
Voto
 
Titolo:    
Commento:
 
     

 
Commenti
 
Non ci sono ancora commenti

I più letti I più votati Ultimi commenti
 
Alimenti riscaldanti

Leggi l'articolo

 
Cosa fare quando qualcosa non funziona

Leggi l'articolo

 
Droghe e alcol: vita spericolata

Leggi l'articolo

 
Abuso di alcol, il ruolo dei dentisti

Leggi l'articolo

 
Alla larga dal raffreddore!

Leggi l'articolo

 
Assistenza sanitaria di italiani all'estero: la tessera europea assicurazione malattia

Leggi l'articolo

 
aiuto per integratori

Salve, mi chiamo marco ho 34 anni e soffro di orticaria colinergica da piu' di 10 anni, visto che su internet non trovo nessuna informazione a riguardo, potrei sapere quali sono gli integratori DAO di cui parla l'articolo? Grazie in anticipo Distinti Saluti

Leggi l'articolo

 
casi

purtroppo ci sono ancora tanti casi

Leggi l'articolo

 
interessante

articolo interessante, soprattutto ancora molto attuale

Leggi l'articolo

 

Europ Assistance 2010 | All rights reserved | Privacy | Termini e condizioni | Credits

This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify.