Link Home page Docticare
 

 

Cerca
 

Log in    

     
 
 

 
 

 
 

 
 

 
     
     
 
 

 
 

 
     
     
 
 

 
     
     
 
 

 
 

 
     
Home
Info salute    Prendersi cura di sé    Alimentazione    Equilibrio acido-basico

Versione stampabile A A A
tutte le rubriche

 

Equilibrio acido-basico

01/04/2010   Autori e fonti Voti 0 Commenti
 

 

Il mantenimento dell'equilibrio acido-basico permette di migliorare la qualità della vita e prevenire l'insorgere di malattie del benessere. Per questo, è importante mangiare molti alimenti basici.

 


 

I generi di conforto come caffè, alcol, sigarette, carne o dolciumi, così come lo stress, l'ansia, la rabbia e l'affaticamento, causano la produzione di acidi.

Inoltre, gli alimenti prodotti industrialmente contengono molti additivi artificiali, la frutta viene raccolta quando non è ancora matura e il contenuto di minerali nelle verdure è sempre minore, a causa dell'uso eccessivo di fertilizzanti. Per queste ragioni, circa l'80% della società occidentale non riesce a mantenere l'equilibrio acido-basico.

Le basi neutralizzano l'eccesso di acido
Il corpo umano cerca di neutralizzare l'eccesso di acido tramite sostanze basiche e minerali. Se durante il metabolismo i minerali non sono sufficienti, il corpo utilizza i depositi presenti nel cuoio capelluto, nelle unghie, nei vasi, nei tendini, nei denti e nelle ossa. Questa costante perdita di minerali impoverisce notevolmente l'intero corpo.

La neutralizzazione degli acidi è possibile fino all'esaurimento delle riserve di minerali. L'eccesso di acido può causare l'indebolimento del sistema immunitario, dolori articolari, muscolari e alla testa, sovrappeso, problemi digestivi, malattie croniche, sensibilità al dolore o una riduzione del rendimento.

Acido o basico?
Tra i più importanti minerali basici si contano sodio, potassio, calcio, ferro, alluminio, rame e magnesio. Generalmente, le piante assorbono i minerali dal terreno e quasi tutti i tipi di frutta e verdura sono dunque alimenti basici.
Gli acidi come acido muriatico, nitrico, fosforico e solforico sono composti chimici che contengono idrogeno. Tra i minerali acidi rientrano cloro, fluoro, iodio, fosforo, zolfo e silicio.

Quattro gruppi
L'alimentazione umana dovrebbe essere composta per l'80% da cibi basici e per il restante 20% da acidi. Gli alimenti vengono suddivisi in quattro gruppi:

  1. alimenti che durante il metabolismo producono acidi come zucchero, limonate zuccherate, dolciumi, farina bianca e derivati, riso sbramato, caffè e alcol;
  2. alimenti che contengono molte sostanze minerali acide come frattaglie, pollame, cacciagione, albume, formaggi e ricotta;
  3. alimenti neutri come burro, olio d'oliva e di cartamo, noci, acqua del rubinetto;
  4. alimenti basici come patate, verdure, frutta, latte crudo e panna, acqua minerale naturale, erbe aromatiche come prezzemolo, erba cipollina, origano.
Un'alimentazione sana a base di cibi freschi e una buona dose di movimento contribuiranno all'aumento del benessere fisico.

I preparati basici sotto esame
Alcuni studi hanno dimostrato che è più sensato mantenere l'equilibrio acido-basico tramite l'alimentazione, evitando di assumere preparati basici in polvere che possono comportare molte controindicazioni.
La teoria dell'acidosi, condizione connessa a gravi malattie come allergie, cancro o disturbi ai denti, in realtà non è mai stata dimostrata scientificamente.

Test condotti su 20 prodotti basici

20 prodotti basici in polvere o capsule sono stati sottoposti a test dai quali è risultato che, oltre a contenere bicarbonato, acido citrico e carbonato, queste sostanze sono state arricchite in maniera eccessiva di minerali, microelementi e vitamine e comportano il rischio di sovradosaggio. Queste polveri non vanno mai assunte in concomitanza con i pasti né in modo assoluto in caso di nefropatia.

Sì ad alimentazione basica e acqua minerale
La pubblicità assicura agli amanti di caffè e carne la possibilità di equilibrare la propria alimentazione tramite l'assunzione giornaliera di preparati basici. Questo trattamento preventivo però non è affatto economico: in base ai prodotti, il costo di una razione giornaliera va dai 17 centesimi a 1,69 euro.

L'importanza di una sana alimentazione
È scorretto affermare che i preparati basici sono in grado di prevenire le malattie legate all'acidosi. Infatti, l'intero corpo non potrà mai soffrire di acidosi e una sana alimentazione può contribuire alla prevenzione dell'osteoporosi. La frutta e la verdura hanno un'azione molto più efficace dei preparati basici e un litro di acqua minerale contiene una notevole quantità di bicarbonato.

Le polveri basiche non giovano a nulla
Per combattere le malattie del benessere non è necessario fare ricorso a preparati costosi: è sufficiente ridurre il consumo di sostanze acide come carne, caffè, Coca Cola e alcol e mangiare giornalmente mezzo chilo di frutta e verdura suddiviso in cinque porzioni. Inoltre, per la salute delle ossa non vanno dimenticati i latticini.

Se si decide di farne uso, i preparati basici vanno assunti almeno un'ora prima dei pasti o due ore dopo aver mangiato. Nel momento in cui si assumono ferro e proteine, infatti, lo stomaco necessita di acidi; inoltre i succhi gastrici, estremamente acidi, contribuiscono a rendere innocui i germi patogeni. I prodotti basici possono lenire i bruciori di stomaco, ma in caso di disturbi gastrici di altro genere è sempre consigliabile consultare un medico e assumere altri tipi di medicinali.

Attenzione agli effetti collaterali
Nella maggior parte dei casi gli effetti collaterali delle polveri basiche non vengono presi in considerazione. Oltre a ciò, è fondamentale che i produttori mettano in evidenza l'impossibilità assoluta di assumere questi prodotti in caso di nefropatia. Inoltre, i preparati basici sono arricchiti inutilmente di vitamine, minerali e numerose altre sostanze spesso in contrasto tra di loro, come il rame e lo zinco.
In questo modo, non si ha mai il controllo su ciò che si sta assumendo e gli effetti desiderati vengono ridotti.

 



 

 
Vota e commenta (commento per utenti registrati)
 
 
Voto
 
Titolo:    
Commento:
 
     

 
Commenti
 
Non ci sono ancora commenti

I più letti I più votati Ultimi commenti
 
Alimenti riscaldanti

Leggi l'articolo

 
Cosa fare quando qualcosa non funziona

Leggi l'articolo

 
Droghe e alcol: vita spericolata

Leggi l'articolo

 
Abuso di alcol, il ruolo dei dentisti

Leggi l'articolo

 
Alla larga dal raffreddore!

Leggi l'articolo

 
Assistenza sanitaria di italiani all'estero: la tessera europea assicurazione malattia

Leggi l'articolo

 
aiuto per integratori

Salve, mi chiamo marco ho 34 anni e soffro di orticaria colinergica da piu' di 10 anni, visto che su internet non trovo nessuna informazione a riguardo, potrei sapere quali sono gli integratori DAO di cui parla l'articolo? Grazie in anticipo Distinti Saluti

Leggi l'articolo

 
casi

purtroppo ci sono ancora tanti casi

Leggi l'articolo

 
interessante

articolo interessante, soprattutto ancora molto attuale

Leggi l'articolo

 

Europ Assistance 2010 | All rights reserved | Privacy | Termini e condizioni | Credits

This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify.