DoctiCare.it

Portale con contenuti dedicati alla salute e al benessere psico-fisico

Diarrea, cause e rimedi 

Diarrea

Uno dei disturbi più comuni per il corpo umano è la diarrea. La diarrea consiste in un disturbo che comporta l’evacuazione liquida delle feci, spesso anche già volte al giorno, che comporta disidratazione e spesso anche dolori all’addome, nonché stanchezza e debolezza.

In genere si parla di diarrea se si hanno tre o più scariche liquide al giorno; l’urgenza di defecare è spesso impellente ed improvvisa. La diarrea altro non è che un meccanismo di difesa dell’organismo che cerca di espellere velocemente le sostanze nocive dall’organismo, più rapidamente possibile. I movimenti intestinali si fanno piangere veloci, e l’assorbimento dei liquidi diminuisce.

La dissenteria è caratterizzata dal contenuto acquoso delle feci superiore a 200 ml, e se dura per più di due giorni può comportare un rischio di disidratazione dell’organismo.

In genere la diarrea può risolversi con metodi naturali, ma attenzione: se dura più di due giorni, se è accompagnata da dolore all’addome, febbre, sangue nelle feci e segni palesi di disidratazione lasciate perdere i rimedi naturali e rivolgetevi al medico.

Cause della diarrea

Quali sono le cause scatenanti della dissenteria? Esse possono essere le più diverse.

  • Virus, come il citomegalovirus e il rotavirus, che possono causare le influenze intestinali
  • ingestione di cibi non conservati nel modo giusto
  • batteri, come l’escherichia coli e la salmonella
  • parassiti
  • farmaci, ad esempio gli antibiotici
  • disturbi come il Morbo di Crohn, la sindrome dell’intestino irritabile, la celiaca, la colite ulcerosa
  • colite (che può alternare fasi di diarrea a fasi di stipsi)
  • le intolleranze alimentari (come l’intolleranza al lattosio)
  • la flora batterica intestinale fortemente alterata.

I sintomi della diarrea

I sintomi più comuni della dissenteria sono le feci liquide, con tre o più scariche al giorno; la presenza di dolore e di crampi; sangue nelle feci e febbre.

Prevenire e curare la diarrea

Prevenire la diarrea diventa di fondamentale importanza. Bastano alcune normali regole di igiene per riuscire a prevenire questo disturbo così fastidioso e davvero dannoso.

Lavare spesso le mani evita che i batteri che raccogliamo sulla pelle possano essere trasmessi alla bocca; è una buona abitudine di igiene che bisogna insegnare anche ai bambini. Bisogna lavare bene anche gli utensili di cucina, gli strumenti di lavoro e le zone dove si cucina, ed evitare di lasciare i cibi a temperatura ambiente.

La diarrea del viaggiatore è diffusa quando si consuma cibo ed acqua in luoghi stranieri. Se si viaggia in zone dove l’igiene non è al massimo standard, bisogna evitare di consumare frutta e verdura crude, bisognerebbe bere acqua solo in bottiglia, non usare mai ghiaccio e non mangiare carni poco cotte e latticini. Usate l’acqua in bottiglia anche per il lavaggio dei denti.

I rimedi naturali contro la diarrea possono essere efficaci se si tratta di un disturbo passeggero. Se la diarrea dura più di due giorni potrebbe esserci un problema ed è bene rivolgersi al medico.

Contro la dissenteria si possono usare rimedi come:

  • tanti liquidi. La diarrea comporta una grande disidratazione a livello dell’organismo, anche se non ce se ne rende conto. Per questo motivo bisogna bere molto, anche per mezzo di cibi come minestre, zuppe, e con tisane.
  • Probiotici. I probiotici sono molto utili contro la diarrea; i fermenti lattici infatti aiutano a ripristinare, in modo del tutto naturale, la flora dell’intestino e quindi a combattere questo fastidio. Ce ne sono di specifici per la diarrea che possono essere comprati in farmacia.
  • Limone. Il limone stringe ed è ideale contro la diarrea, in quanto la blocca in modo naturale. Bevete il succo di mezzo limone scarso sciolto in un bicchiere d’acqua. Sarebbe meglio evitare i succhi di limone pronti ed optare per un agrume biologico. Anche acqua calda e limone al mattino può aiutare il benessere dell’intestino.
  • Zenzero. Si tratta di una radice che allevia i crampi all’intestino; basta mesticare un pezzetto di radice o preparare una tisana.
  • Menta. Utilissima contro la diarrea, calma il gonfiore ed allevia i crampi. Infatti il mentolo è dotato di proprietà rilassanti per i muscoli e permette di ridurre il vomito. Preparate un tè alla menta contro la diarrea e la nausea, se si presentano assieme.
  • Camomilla. Utile per rilassare i muscoli, per calmare la pancia e per re-idratare un corpo fortemente provato dalla diarrea.
  • Fieno greco. Si tratta di un antico rimedio anti diarrea che può essere usato per ristabilire la flora batterica intestinale.